L’operazione è finalizzata a favorire l’insediamento dei gioviani in agricoltura. Il processo d’insediamento di un giovane in agricoltura avviene in un arco temporale variabile in cui l’avvio è rappresentato dalla data di “inizio attività” riportata nel certificato della CCIAA.

Il sostegno è concesso sotto forma di un premio a fondo perduto. L’erogazione avrà luogo in tre rate. La prima rata sarà di importo pari al 50% del premio concesso. La seconda rata pari al 30% e il restante 20% sarà erogato con la terza rata a seguito della verifica della completa e corretta realizzazione del Piano aziendale.